News Generiche

Diritto oblio: Garante Privacy, no alla cancellazione di un articolo dall’archivio online


Per i giornalisti toscani è attivo lo Sportello Diritti Digitali di Odg Toscana

Non è possibile cancellare un articolo dall’archivio online di un quotidiano ma si può chiederne la deindicizzazione dai motori di ricerca per garantire il diritto all'oblio: è quanto stabilito dal Garante della privacy in un’ordinanza in risposta ad un reclamo.
 
Come riportato sul sito del Garante, nel reclamo un cittadino aveva chiesto la cancellazione dei propri dati personali da un articolo pubblicato in estratto nell’archivio online di un quotidiano nazionale. L’uomo infatti riteneva di essere danneggiato dall’articolo, che riguardava una vicenda giudiziaria del 1998, senza riportarne i successivi sviluppi.
 
Il Garante ha ritenuto infondata la richiesta di cancellazione, data l’utilità sociale e il valore di documento storico dell’articolo, che l’editore aveva già provveduto a far deindicizzare. Inoltre la data di pubblicazione e la collocazione all’interno dell’archivio consentivano di contestualizzare la vicenda, per la quale, il reclamante non aveva fornito documenti dei successivi sviluppi. L’editore è stato però sanzionato per non aver fornito risposta all’interessato.
 
L’ordinanza del Garante può essere consultata online.
 
Ricordiamo a tutti i giornalisti toscani che per eventuali dubbi o domande relative al diritto online è possibile rivolgersi allo Sportello Diritti Digitali di Odg Toscana.
 
Il servizio di primo orientamento gratuito sui problemi giuridici è attivo ogni mercoledì pomeriggio: l'avvocata Deborah Bianchi è a disposizione degli iscritti, di persona o da remoto, dietro prenotazione
 
Per tutte le info sullo Sportello Diritti Digitali clicca qui.

Notizia pubblicata il 29/04/21
Stampa Pagina Stampa questa pagina

< Torna all'indice