News Generiche

Giornalismo, etica e Carta di Assisi: dibattito a Firenze

All’evento partecipano Giulietti, Chiti, Imam Elzir, Rav Levi, Bormolini e don Clemenzia

Giornalismo ed etica alla luce dei principi della Carta di Assisi: è questo il tema dell'incontro “Parole non pietre: la carta di Assisi per un giornalismo responsabile” in programma a Firenze il 24 settembre.
 
L'evento, valido per la formazione professionale dei giornalisti, ha come obiettivo quello di proporre una riflessione sulla deontologia del giornalismo e sulle sfide proposte dall’etica a chi fa informazione. Al centro del dibattito l’analisi della Carta di Assisi nata nel 2019 come manifesto per ls salvaguardia della buona informazione e del linguaggio improntato al rispetto e alla veridicità on e off line.
 
Al corso, organizzato da Odg Toscana in collaborazione con Fondazione dell’Ordine dei giornalisti della Toscana e Scuola per il dialogo interreligioso, interverranno ospiti illustri per un confronto di alto livello.

Tra i presenti, Carlo Bartoli, Presidente Odg Toscana, Alessandro Bennucci, Presidente Associazione Stampa Toscana, Giuseppe Giulietti, Presidente FNSI, Vannino Chiti, Presidente emerito Regione Toscana e studioso di religione, Izzeddin Elzir, Imam di Firenze, Joseph Levi, Presidente FSD, già Rabbino capo di Firenze, Guidalberto Bormolini monaco e antropologo docente al Master Death Studies and the end of life dell’Università degli studi di Padova e Don Alessandro Clemenzia, sacerdote diocesano, Vicerettore del Seminario Maggiore Arcivescovile di Firenze
 
L’evento si terrà dalle 10 alle 13 del 24 settembre a Il Conventino, in via Giano della Bella 20 a Firenze.
 
Il corso consente di ottenere 5 crediti deontologici.
 
 
(Foto ©FNSI)
 

Notizia pubblicata il 22/09/20
Stampa Pagina Stampa questa pagina

< Torna all'indice