News Generiche

DigitaLife: scade il 5 marzo il termine per partecipare al docu-film su come internet ha cambiato il giornalismo

Numerosi i video già inviati per il progetto promosso da Varese Web

Sono già centinaia i video inviati per il progetto DigitaLife, il film documentario prodotto da Varese web con Rai Cinema e Fondazione Ente Dello Spettacolo, che racconterà come internet ha cambiato la nostra vita negli ultimi anni. Il progetto è sostenuto da Ordine dei Giornalisti della Toscana.
 
La fase di montaggio, supervisionata dal regista Francesco G. Raganato, è già iniziata negli studi di Milano. 
Amore, lavoro, viaggi, tecnologia, scelte di vita, incontri. Sono tanti gli argomenti che hanno toccato coloro che hanno scelto di raccontare la propria storia, non solo in Italia ma anche negli Stati Uniti, Nicaragua, Ecuador, Inghilterra, Spagna, Olanda, Giappone, Francia.
 
Anche i giornalisti italiani sono chiamati a partecipare al progetto, inviando i propri video e rispondendo alla domanda “Come internet ha cambiato il lavoro del giornalista?”. 
 
Tra i filmati già arrivati anche quello della storia di Daniele e Barbara, giornalisti che dopo la chiusura dell'emittente televisiva per la quale lavoravano, hanno deciso di aprire un quotidiano online, Il Giunco.net, divenuto negli anni, punto di riferimento nel panorama dell'informazione della provincia di Grosseto.
 
Ciascun giornalista può realizzare il proprio video con videocamere o smartphone, seguendo le indicazioni riportate sul sito di DigitaLife.
Tutti i video verranno pubblicati su Facebook e Youtube ed alcuni verranno selezionati per partecipare al documentario. 
 
Per partecipare c'è tempo solo fino al 5 marzo!
 
La proiezione di DigitaLife è prevista a novembre 2017, in occasione del Festival Glocal. Il teaser del progetto è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia 2017.

Guarda il teaser di DigitaLife



Notizia pubblicata il 13/02/18
Stampa Pagina Stampa questa pagina

< Torna all'indice